Qualche consiglio per risparmiare elettricità

Niente divieti, solo «piccole attenzioni» nell'uso dell'elettricità. Il vademecum Aem per affrontare l'estate dei consumi è una manciata di norme da adottare in caso di «emergenza caldo». Innanzi tutto, elettrodomestici usati senza sprechi nella fascia oraria pre-serale, dove la richiesta di energia elettrica è particolarmente elevata, mentre anche nelle altre ore del giorno è meglio evitare di sovraccaricare la rete accendendo contemporaneamente più apparecchi (lavastoglie, lavatrice e forno, ad esempio). Per chi non può fare a meno del condizionatore, almeno fare attenzione a non regolare la temperatura sull'«effetto Siberia», magari tenendo aperte porte e finestre o climatizzando stanze dove non c'è nessuno. Poi spegnere televisore, computer o altri apparecchi, evitando lo «stand-by» che consuma. Ma i consigli non riguardano solo le cattive abitudini: Aem suggerisce anche di acquistare elettrodomestici di «classe A e A+» che garantiscono maggiore efficienza energetica.