Qualche giorno di relax: la maggior parte ha scelto di trascorrere le ferie sulle coste italiane. Sangalli e Formigoni hanno invece optato per la montagna Vip e politici, va di moda la vacanza «tricolore»

All’estero solo il vicesindaco, Penati, Terzi e la De Albertis

Laura Sonzogni

C’è chi naviga nelle acque del Lago di Garda a bordo di un rimorchiatore lagunare della marina imperiale austriaca - l’assessore regionale Gianni Prosperini - o chi corre sulle spiagge della Costa Azzurra «per smaltire qualche chiletto di troppo» - l’assessore comunale Giovanni Terzi. Ma, in generale, le vacanze di politici e personaggi di spicco milanesi, saranno all’insegna di riposo e buone letture. A dare l’esempio, il primo cittadino Letizia Moratti, che all’Elba sta trascorrendo le sue giornate tra passeggiate e gite in barca con la famiglia. Dopo Ferragosto la Moratti visiterà insieme al marito Gianmarco la Comunità di San Patrignano di cui è attiva sostenitrice. Chiusa la parentesi spagnola, il Presidente Roberto Formigoni ha scelto invece le montagne valdostane. Da poco rientrato da un viaggio in Islanda insieme ai figli Simone e Ilaria, il presidente della Provincia Filippo Penati, è ora diretto in Costa Azzurra. Qui, sotto l’ombrellone, lo attende una lettura sul riformismo di Craxi. Il suo vice Alberto Mattioli, invece, ha scelto Spotorno, in Liguria. E mentre la figlia undicenne Giulia Maria gioca sulla spiaggia, alterna romanzi di spionaggio a letture più impegnate, come saggi politico-economici. In Liguria c’è anche l’assessore comunale Tiziana Maiolo. Per lei il mese d’agosto trascorrerà tra mare e lavoro e, proprio per gli impegni all’assessorato, ha rinunciato ad un viaggio negli Stati Uniti. «Non mi dispiace, visti i recenti eventi di Londra» commenta. A Santa Margherita, dove si trova con la famiglia, l’unica minaccia sono le numerosissime meduse: «Mi rifaccio con qualche bagno nella piscina di amici» dice. Mare anche per il collega Edoardo Croci, che ha scelto però le trasparenti acque di Villasimius, in Sardegna, nello stesso villaggio dove si trovano anche Ignazio La Russa e Bruno Ferrante: «È stato un caso» precisa l’assessore che, dopo la Sardegna, partirà con moglie e figli alla volta della Sicilia. Vacanze «formato famiglia» anche per Bruno Dapei, capogruppo di Forza Italia nel consiglio provinciale, che sta trascorrendo alcuni giorni sul Lago di Lugano. «Una vacanza a misura di bambino» commenta, mentre in sottofondo si sentono le grida dei suoi figli di sei, tre e un anno. Anche il collega della Margherita, Roberto Caputo, è partito con moglie e figlio (un po’ più cresciutello e con fidanzata al seguito): «Mi dedico alla lettura di romanzi noir, soprattutto Sandrone Dazieri» dice da Castelnuovo Magra, in Lunigiana. Figlia e genero al seguito, l’attore Raoul Bova, anche nelle vacanze pugliesi dell’avvocato Anna Maria Bernardini De Pace. Alle letture affiancherà sicuramente il buon cibo l’assessore regionale Massimo Corsaro, in partenza per le Eolie: «Mi divertirò alla scoperta dei ristoranti del luogo» dice.
Hanno scelto le Eolie anche Domenico Dolce e Stefano Gabbana, che non lesineranno feste e adunate mondane sul loro yacht, mentre Giorgio Armani ha preferito Pantelleria.
Una voce fuori dal coro dei politici quella di Ombretta Colli, che ai libri preferirà il giardinaggio. «Invasi e trapianti mi aiutano a liberare la mente - dice l’assessore comunale dalle colline della Versilia -. Qui ho un giardino enorme e posso fare tutti gli esperimenti che voglio».
A contendere la palma di sportivo all’assessore Terzi il presidente della Camera di Commercio Carlo Sangalli che, in vacanza a Madonna di Campiglio, trascorre le sue giornate tra escursioni sull’Adamello e passeggiate meno impegnative. Tra i politici che hanno scelto di fare le loro vacanze all’estero Riccardo De Corato e Carla De Albertis alterneranno momenti culturali ad altri di riposo assoluto. Il vicesindaco si trova a Salisburgo dove, tra un museo e l’altro, si rilassa alle terme. L’assessore milanese alla salute, dopo alcuni giorni in macchina con amici alla scoperta delle principali città dell’Andalusia, si concederà qualche giorno di mare vicino a Valencia.