Per qualche giorno termometri ancora a 29 gradi

Biciclette in contromano nelle strade a senso unico. Quello che è un incubo per gli automobilisti potrebbe diventare una regola a Milano. Per moltiplicare l’uso della bici in città, il Comune ha chiesto al ministero dei Trasporti la possibilità di sperimentare alcune misure che per legge non sono consentite. Tra queste, appunto, c’è il doppio senso per chi si sposta in bici nelle strade a senso unico, ma anche la colorazione dei punti pericolosi, una segnaletica e semafori dedicati, corsie ciclabili in rotatoria. Palazzo Marino ha appena realizzato la mappa ufficiale del Comune per chi si muove sulle due ruote: è possibile ritirarne una o più copie presso l’assessorato Mobilità in via Beccaria 19 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 17).
Per migliorare la vita dei ciclisti in città il Comune ha fatto partire i lavori per aumentare le rastrelliere, conta di garantire mille nuovi posti entro fine anno. Saranno disposti soprattutto presso le stazioni ferroviarie e della metropolitana. E aprirà «bicistazioni», veri e propri parcheggi con servizi all'utenza (come deposito, controllo, ecc) a partire da Cadorna, Centrale, Lambrate e Garbaldi Fs.