Qualità e affidabilità per la Kia Cee’d dal gusto europeo

La berlina coreana si distingue per la linea piacevole, le prestazioni in funzione del rispetto dell’ambiente e il listino che parte da 14.800 euro

Qualità e affidabilità: sono gli assi della Cee’d, le caratteristiche che consentono alla nuova vettura di medie dimensioni della Kia di proporsi autorevolmente non solo alla clientela dei privati ma anche degli utilizzatori professionali.
Lunga 4,24 metri e larga 1,79, la 5 porte è stata letteralmente disegnata intorno allo standard dimensionale delle vetture di media grandezza, con un passo relativamente lungo e sbalzi oltre le ruote contenuti al minimo indispensabile. Linee semplici e superfici uniformi spingono il design più sul versante della gradevolezza che su quello dell’originalità. Il risultato è una vettura dall’apparenza solida, moderna quanto basta e al tempo stesso funzionale. Sia all’esterno sia dentro l’abitacolo, sono chiaramente percepibili la qualità elevata dei materiali impiegati e l’accuratezza delle finiture. Tutto ciò si accompagna a un ricco equipaggiamento di serie, che comprende su tutte le versioni 6 Airbag, il controllo di stabilità Esp abbinato ad Abs, brake assist e controllo di trazione, climatizzatore manuale, alzacristalli elettrici anteriori e posteriori, volante regolabile in altezza e profondità. La gamma prevede attualmente 2 motori a benzina (1.4 da 109 cavalli e 1.6 da 122 cv, entrambi 4 cilindri a 16 valvole con fasatura variabile) e due varianti del turbodiesel 1.6 CRDi a iniezione diretta common rail, rispettivamente da 90 e 115 cv. Da luglio sarà disponibile sulla Cee’d anche il 2.0 turbodiesel CRDi da 140 cv con ben 305 Nm di coppia massima a soli 2mila giri già adottato con successo su altri modelli della casa coreana.
Tutti i motori sono abbinati a un cambio manuale a 5 rapporti, eccetto il Diesel 2.0 che sarà equipaggiato con un manuale a 6 marce. In alternativa, con il benzina 1.6 è disponibile una trasmissione automatica a 5 marce. Quattro i livelli di allestimento e 5 i colori di carrozzeria disponibili. Non mancano, dunque, le possibilità di scelta. Ma a far pendere l’ago della bilancia dalla parte della Cee’d sono anche le doti dinamiche e la garanzia più lunga mai offerta in Europa su un’auto: 5 anni oppure 150mila chilometri per tutta la vettura, più due per il gruppo motopropulsore. Non solo: la trasferibilità della copertura da un proprietario all’altro rafforza la tenuta del valore dell’usato nel tempo. Come da tradizione Kia, altra freccia all’arco è il prezzo, basso sia in assoluto sia in rapporto all’equipaggiamento. Per le versioni a benzina si parte dai 14.800 euro richiesti per la 1.4 LX e dai 17.100 euro che bisogna sborsare per la 1.6 EX. Il listino della Cee’d diesel si apre invece con la 1.6 CRDi da 90 cv, offerta nell’allestimento LX a 16.300 euro e si conclude con la variante da 115 cv proposta negli allestimenti EX e TX rispettivamente a 18.300 e 19.500 euro.