QUANDO IL BRANCO È MINORENNE

Già da qualche anno la soglia di punibilità dei minori in Francia è stata abbassata da 15 a 13 anni. E già a quest’età per i minori che si macchiano di reati gravi la punizione è il carcere, sebbene si tratti di istituti penitenziari separati. Nei mesi scorsi si è discusso anche di un abbassamento della soglia a 12 anni per i recidivi. In Francia tra l’altro il codice penale è particolarmente severo con gli stupratori. Di recente, Parigi ha varato una norma che consente di trattenere chi si macchia di reati violenti anche oltre lo scadere della pena nel caso che venga ritenuto socialmente pericoloso. A spingere il Parlamento a varare una norma così dura è stato proprio il caso di un «serial stupratore», Patrick Tremeau, il quale, scontata la condanna era uscito e aveva violentato altre tre donne.