Quando cinema e moda vanno a braccetto Via Veneto torna a evocare la «Dolce vita»

Mostre fotografiche e sfilate per ripercorrere la storia degli ultimi 50 anni

Via Veneto da ex simbolo della «Dolce vita» a strada del cinema, con una serie di eventi che hanno attirato un folto pubblico. Oltre a una mostra fotografica di Rino Barillari, il «Re dei paparazzi», che ha ripercorso la storia degli ultimi cinquanta anni, via veneto ha ospitato anche un’esposizione dedicata alla mitica «Vespa», diventata ormai un oggetto di culto ed entrata nella storia del costume. L’evento centrale è stato «Cinema moda», realizzato grazie all’iniziativa del presidente della commissione Roma capitale Francesco Smedile, grazie a un’idea della giornalista e storica della moda Mara Parmegiani. Il binomio cinema-couture si spiega - ha detto la stessa Parmegiani - «perché non c’è cosa più viva di un ricordo. E quelli sottratti a un tempo che non sembra passato, sono capaci di evocare magicamente un’epoca».
Su un grande schermo sono state proiettate sintesi di film noti in tutto il mondo: ne sono state selezionate 14, relative a film realizzati nel periodo che va dagli Anni Cinquanta agli Anni Novanta». La carrellata si è aperta con un omaggio ad Audrey Hepburn e Gregory Peck in «Vacanze romane», con l’immancabile Vespa. Poi, a seguire: «Gli uomini preferiscono le bione», «La strada», «La dolce vita», l’abito “povero” di Sophia Loren per il film «La ciociara» con il quale vinse l’Oscar (quest’ultimo scelto per ricordare tutte le donne vittime della guerra e degli stupri). Quindi è stata la volta de «Il vigile», «Il gattopardo», «Ieri, oggi, domani», «Polvere di stelle», «Ginger e Fred», «Il marchese del Grillo», «Matrimonio con vizietto». Infine «In nome del popolo sovrano» con la bella interpretazione di Nino Manfredi e la voce di Anna Magnani che canta «Quanto sei bella Roma» mentre sullo schermo scorrevano le immagini finali di «Rome by night». Dopo ogni film hanno sfilato in passerella gli abiti originali dei divi con gli accessori e i gioielli fedelmente ricostruiti. Tra i più applauditi, marco giorni ed Elena Arvigo (Vacanze romane); Justine Mattera (Gli uomini preferiscono le bionde); Alessandra Canale (La dolce vita); Barbara Chiappini (La ciociara); Tania Zamparo e Remo Girone (Il gattopardo); Simona Samarelli (Polvere di stelle); Enrico Brignano (Il marchese del Grillo); Roberto Ciufoli (Il vizietto); Benedicta Boccoli e Alex La Rosa (Ginger e Fred). Dopo l’evento, presentato da Giancarlo Magalli, Mara Parmegiani ha organizzato un ricevimento all’Excelsior. Tra gli ospiti Lino Lepore, la contessa Patrizia de Blanch, Victoria Zinni, il giornalista Michele Cucuzza con la figlia, Patrizia Pellegrino, Rosanna Vaudetti, Rosanna Cancellieri, la principessa Josepha Massimo, Pier Giorgio Gawronski con Marina Como, Adriana Russo, la pm Simonetta Matone e tanti altri.