Quando Ernest Hemingway scriveva all’Hotel Riviera

Rino Di Stefano

«C’erano soltanto due americani alloggiati in quell’albergo...La loro stanza era al primo piano e dava sul mare. Dava anche sul giardino pubblico e sul monumento ai caduti». Così scriveva Ernest Hemingway nel «Gatto sotto la pioggia», uno dei suoi celeberrimi 49 racconti, parlando di una fresca giornata invernale del 1923 passata nel confort dell’Hotel Riviera di Rapallo insieme alla prima moglie Hedley. Lo stesso albergo che oggi compie un secolo di vita e che ricorda quell’avvenimento, immortalato dallo (...)