Quando l’attualità si sposa con la classicità più rigorosa

Una collezione davvero inedita e originale per l’arredo del soggiorno

Antonello Mosca

L'arredo di oggi è certamente soprattutto moderno, in particolar modo quando parliamo della zona giorno e di sedute. Certamente l'accostamento con pezzi legati ad uno stile preciso o ad un determinato, periodo storico è all'ordine del giorno, soprattutto per evitare quell'«effetto show room», vale a dire la proposta che tanti e tanti negozi offrono di «pacchetti» tutti realizzati con la produzione di un'unica marca. È bene precisare che non sono poche le aziende che presentano una collezione di buona validità per ogni settore della nostra casa, ma sono ben poche quelle in grado di mostrare un certo eclettismo, vale a dire soluzioni diverse che hanno in comune un determinato spirito, e un modo ben individuabile di lavorare il legno, di scegliere i tessuti, di lavorare attorno a determinate forme. Queste possono davvero arredare tutta una casa, senza che il proprietario se ne rammarichi dopo poco tempo e senza nostalgie.
A nostro giudizio la casa è somma di tante ispirazioni, di tante emozioni di tante necessità e funzionalità, e oltre a rappresentare noi stessi deve anche rispettare l'animo e il gusto di figli, mogli, parenti e così via, in maniera che ciascun abitante si trovi sempre a proprio agio. Oggi la moda è verso legni scuri, il più delle volte il wengè o l'acero tinto wengè, ma va riaffacciandosi anche al legno chiaro, che più si presta ad accostamenti con tessuti colorati e vivaci. In ogni modo il bianco e il marrone sono accostamenti sicuri, su questo filone sono le nuove famiglie di sedute che vi mostriamo nelle illustrazioni: propongono nuovi percorsi del relax contemporaneo (imbottiti, sedie e poltrone) e finiture inedite che reinterpretano collezioni esistenti. Si tratta di elementi scenografici, lussuosi, dotati di un segno contemporaneo dato dallo stacco tra bracciolo e seduta. Fa spicco una versione di seduta circolare, destinata a suscitare un'attenzione particolare che può diventare il punto di attrazione della stanza che la ospita assolvendo simultaneamente, grazie alla sua mobilità, a funzioni diverse: relax, conversazione, luogo dove ascoltare musica o guardare la televisione. Superata la staticità dei soliti imbottiti si integra con gli arredi che la circondano.