Quando l’Opera diventa benefica

Carlo Giovanelli

Gran festa al teatro dell’Opera in occasione dell’anteprima della «Maria Stuarda» di Gaetano Donizetti. Una serata dedicata al sostegno per la realizzazione - su iniziativa dell’Acismom - di una scuola nella diocesi di Rumbek in Sudan. Il comitato d’onore era presieduto dal sindaco Walter Veltroni, da Stefano Balsamo, da Fabrizio Gianni e da Giampiero Nattino, mentre il comitato organizzativo era presieduto dalla principessa Maria Pia Ruspoli. Tra i palchi e la platea, si ammiravano: il marchese Gianluca Chiavari, l’ambasciatore Carlo Marrullo di Condojanni con l’affascinante consorte Elisabetta, la principessa Nicoletta Odescalchi, il sovrintendente al Teatro dell’Opera Francesco Ernani, la contessa Mila Brachetti Peretti - ispettrice nazionale della Croce rossa italiana -, e la principessa Martine Orsini.