Quando il Prof giurò al Paese: «Pubblichiamo i nostri compensi»

Era il giorno delle lacrime della Fornero. E anche quello dei proclami: il 4 dicembre scorso il governo dei tecnici presentava la manovra economica e prometteva «trasparenza totale» sui redditi e i patrimoni dei componenti dell’esecutivo. È passato più di un mese e di quella trasparenza non v’è traccia: i compensi dei 46 «super-tecnici» tra ministri, viceministri e sottosegretari sono ancora un mistero per i cittadini. Ecco, parola per parola, quello che il premier dichiarò allora in pompa magna ai giornalisti.