Quando si scopre di essere ammalati per quanto tempo si è infettivi?

L’incubazione del virus influenzale dura da 3 a7 giorni. Il contagio avviene anche prima che la malattia si manifesti. Per gli adulti il pericolo di infettare chiunque stia intorno inizia dal giorno prima dell’inizio dei sintomi e dura fino ai tre giorni dal giorno zero, cioè quello in cui l’influenza si manifesta. Diversa la situazione per i bambini. Rimangono contagiosi più a lungo, per cinque giorni dall’inizio della sintomatologia influenzale. La malattia invece dura circa una settimana e alla fine si è totalmente immunizzati. Per chiunque contragga il virus pandemico, dunque, non è più necessaria alcuna vaccinazione. L’immunizzazione è pressoché totale e perdura nel tempo. Ovviamente questo non toglie che la stessa persona possa contrarre altri virus influenzali.