«Quante case ho? Non mi ricordo»

da Washington

Il candidato repubblicano alla Casa Bianca, John McCain, non sa quante case possiede. Il senatore dell’Arizona è apparso spiazzato dalla domanda di un giornalista sul numero delle abitazioni di sua proprietà: «Credo... Vi farò dare una risposta dal mio staff - ha risposto con tono incerto -. Ci sono abitazioni condominiali. Vi farò sapere». Poco dopo è giunta al giornalista di Politico la risposta da parte dello staff: McCain e sua moglie Cindy hanno quattro proprietà in tre Stati diversi (Arizona, California e Virginia). Il settimanale Newsweek aveva attribuito di recente ai coniugi McCain la proprietà di almeno sette case. I democratici hanno trovato nella ricchezza di McCain, soprattutto per merito della fortuna ereditata dalla moglie Cindy (stimata superiore ai 100 milioni di dollari), un facile bersaglio, come era accaduto alle scorse presidenziali al candidato democratico, John Kerry.
Nella stessa intervista a Politico, McCain ha respinto la possibilità di impegnarsi, in caso di vittoria, a restare alla Casa Bianca soltanto per un mandato. «No. È un’iniziativa che non sto considerando», ha risposto. Secondo alcuni commentatori un impegno di McCain a non cercare un secondo mandato avrebbe potuto rassicurare gli elettori preoccupati dall’età del senatore dell’Arizona: 71 anni. Se eletto sarebbe infatti il più anziano candidato a conquistare la Casa Bianca.