Quante smorfie fa il giovane Molière davanti alle moine di Laura Morante

Ai francesi piacciono i film sul XVII secolo, perché è l'epoca della loro potenza mondiale. L'Italia era invece, allora, come oggi è l'Irak. La presenza di Laura Morante nel film ha fatto però distribuire anche nelle nostre sale l'opera di Laurent Tirard, in originale Molière, col titolo ritoccato nelle Avventure galanti del giovane Molière. Ma il problema è: quanti italiani sanno chi era costui? Uno su cento? E questo film interesserà solo quell'uno, anzi chi ama non solo il teatro, ma quello francese, perché il film è a sua volta molto teatrale e ha come sola dote l'interpretazione di Fabrice Luchini (il borghese Jourdain). Nella parte di Molière, Romain Duris allinea invece molte smorfie. Saranno giustificate, ma sono anche stucchevoli. Ludivine Sagnier è una bella nobildonna di ieri, antipatica come una borghese di oggi.

LE AVVENTURE GALANTI DEL GIOVANE MOLIÈRE di Laurent Tirard (Francia, 2006), con Romain Duris, Fabrice Luchini. 120 minuti