«Quanto coraggio in un uomo»

Un faro

nella nebbia
Ieri nel momento più significativo del discorso di Silvio Berlusconi mi è quasi presa una sincope quando a un tratto ho visto che sul volto del Presidente è apparsa una smorfia di smarrimento. Subito non ho capito, ma poi quando ho visto soppraggiungere il suo medico ho intuito che quella smorfia era dovuta a un improvviso malessere. Spero tanto che il Presidente si riprenda perché per noi è come un faro nella nebbia.
Sarò sempre

con Silvio
Silvio spero che tu ti rimetta al piú presto e soprattutto mi auguro che non ti arrenda mai. Sono stata, sono e sarò sempre con te.
Valeria Ederli e-mail
Abbiamo bisogno

che ci guidi
Silvio sei il Nostro faro! Non farci stare col fiato sospeso. Forza, qui stiamo aumentando, abbiamo bisogno di te.
Paolo Tosti e-mail
Una pronta

guarigione
Vorrei porgere i più sentiti e sinceri auguri di una pronta guarigione al Presidente Silvio Berlusconi a nome mio e della mia famiglia.
Antonio Pace - Correggio (Reggio Emilia)
Presto in pista

sul «circuito»
Gli auguri più sinceri al Presidente Silvio Berlusconi perché torni da subito «in pista sul circuito politico», da parte della presidente nazionale del Movimento autonomo agricoltori, Marina Lussiana, che seguendo con interesse il discorso del leader di Forza Italia e raccogliendone l’appello, auspica si possa parlare insieme concretamente, di un partito della libertà.
Marina Lussiana e-mail
Serve a tutti

la sua grinta
Attraverso il suo Giornale voglio fare al Presidente Berlusconi i migliori auguri per una rapida guarigione. Abbiamo bisogno di tutta la sua grinta, ma innanzi tutto vogliamo che stia bene. Forza Silvio!
Teresa Formicola e-mail
«Forza

Silvio!»
Vorrei formulare al Presidente Berlusconi, attraverso il mio Giornale, un «Forza Silvio» di cuore da parte mia e dei miei familiari.
Egidio Gobbini e-mail
Dal Venezuela

tanti auguri
Anche per me, dal Venezuela, sarebbe una catastrofe per la politica italiana e di tutto il mondo il ritiro di Berlusconi. Spero infatti che si riprenda al più presto.
Isabella Olivieri e-mail
«Torni presto

alla guida!»
Siamo un gruppo di italiani in Brasile e auguriamo all’onorevole Berlusconi una rapida ripresa, affinché possa tornare a guidare la Cdl come ai «vecchi» tempi.
Vittorio Nardi e-mail
Lunga vita

e partito unico
Sono un settantenne, completamente d’accordo con quanto scrive Maurizio Belpietro, e auguro a Silvio lunga vita affinché riesca a formare un partito unico di destra per il bene dell’Italia.
Romolo Mataloni e-mail
Appuntamento

a Roma
Non sapendo dove inviarli, faccio capo al nostro Giornale, per mandare tanti auguri al Presidente Berlusconi. Certo di vederlo in piazza a Roma sabato prossimo.
Edoardo Pompa e-mail
Sinistri

pensieri
Seguivo la diretta su Sky e ho temuto il peggio. In un attimo ho pensato a un ventennio governato dalla sinistra contro le nostre libertà, e alla fuga in Svizzera.
Beppe Lucchi e-mail
Apprezziamo

i tuoi sforzi
L’incidente al presidente Berlusconi dimostra che quando la lotta politica la si fa con passione come servizio alla nazione, è possibile avere malori dovuti a stanchezza e stress. Consapevole di dover sempre contare solo sulle forze e lottare anche contro nemici alleati interni alla sua coalizione deve sempre fare tutto da solo. Auguri, Silvio e coraggio, gli elettori apprezzano i suoi sforzi.
Luca Santi e-mail
Auguri al leader

forte e grintoso
L’augurio personale è che l’onorevole Silvio Berlusconi possa riprendersi presto. Al di là delle simpatie o antipatie che politicamente può sollevare, resta l’immagine di un uomo generoso, forte, grintoso, assolutamente unico nel genere, che in oltre dieci anni di politica si è sempre esposto in prima fila e con il petto in fuori, che ha cantato e portato la croce. Uno che non si è mai tirato indietro, come l’episodio di Montecatini ha confermato, cosiccome quel «mi dispiace» pronunciato in tarda serata dinnanzi alle telecamere del Tg, come a scusarsi della défaillance e del rammarico di un compito che sente di non aver portato a termine per come avrebbe potuto e voluto. Un uomo capace di riconoscere il senso del dovere e di sentirsi nella condizione di rispondere al richiamo dei giovani forzisti anche nel momento in cui la prudenza lo avrebbe dovuto invitare a mantenere un po’ di riposo.
Massimo D’Oria - Udine
Sicuro di rivederlo

presto in forma
Conoscendo Berlusconi, sono sicuro che sabato lo rivedremo più in forma che mai alla manifestazione di Roma. Questa manifestazione, dovrà avere lo scopo primario di dare la massima visibilità all’iniqua Finanziaria di Prodi, che sta entrando in vigore in sordina, senza che molti cittadini si siano ancora resi conto di quanto inciderà negativamente sui loro bilanci familiari. Suggerisco agli organizzatori di approntare uno schermo gigante dove proiettare punto per punto le tasse che colpiranno tutti gli strati sociali, che ogni oratore provvederà a commentare.
Salvatore Spanò e-mail
Siamo in tanti

molto preoccupati
Vi scrivo perché sono preoccupata per la salute del presidente Silvio Berlusconi. Siamo in apprensione perché lo stimiamo e sappiamo che è davvero un Cavaliere non solo del lavoro ma anche d’animo.
Cristina Zangolini e-mail
Milioni di italiani

con tanta paura
Basta un malore per far tremare i polsi di milioni di sostenitori. Sono secoli che Berlusconi paga oro gli esperti di statistica per avere risultati certi sulla sua popolarità. Sono stati sufficienti pochi minuti di svenimento per avere il polso del suo successo politico. Nessuno per riscuotere consensi giocherebbe sulla propria pelle. Ma se succede di sentirsi male a un consesso nazionale, dove l’eco è grandissima, non ci sono campionamenti che tengano. Si ha immediatamente il riscontro del favore del pubblico. Berlusconi ne è uscito sano e salvo e con ampi consensi.
Fabio Sìcari e-mail
Solo con te

Polo vincente
Caro Silvio, è stato solo un capogiro, dovuto allo stress. Auguri sinceri. Con te, e solo con te, il centrodestra è squadra vincente. Ti aspettiamo al più presto a Napoli.
Ciro Cipolla - Napoli
La vera Italia

ti vuole bene
Scrivo da Toronto, Canada, per augurare una pronta completa guarigione a Berlusconi. Forza, Silvio. La vera Italia ti vuole sempre bene.
Luigi Colizza e-mail
Momento critico

guarisca presto!
I sinceri auguri di buona salute e di una ripresa in piena forma per la sua attività. Seguivamo i vari tg all’ora di pranzo quando abbiamo appreso del malore. Siamo stati in apprensione per la salute del Presidente e solo più tardi abbiamo appreso del suo miglioramento. A Berlusconi gli auguri più cari perché il fisico e la salute lo sostengano in un momento così delicato e difficile.
Giorgio Orrù e-mail
L’Italia

lo aspetta
Auguro a Berlusconi una pronta guarigione, sicuro che tornerà presto alla guida dell’opposizione. L’Italia ha bisogno di lui.
Arduino Rossi - Bergamo
Occorre completare

la sua missione
Berlusconi deve riguardarsi. Ha il dovere di portare a termine in salute, insieme con chi crede veramente in lui, la missione che si è dato: dal bipolarismo imperfetto delle coalizioni, che ha contribuito in modo determinante a far nascere, alla fondazione di un Partito unico della Libertà. Un’autentica rivoluzione del sistema politico italiano, storicamente dominato dal rifluente opportunismo ondivago dei falsi moderati, che in realtà si propongono, come nel passato, di rimanere sempre, in ogni circostanza, al potere. Salute al Leader di Forza Italia.
Aldo Barazzone - La Spezia
Quando cadono

le stelle
Gentile Presidente, voglia aver cura della sua persona. Vederla star male è stato per noi veder cadere le stelle.
Princess Yasmin von Hohenstaufen e-mail
Auguri, Cavaliere

del liberalismo
Voglio esprimere al Presidente Silvio Berlusconi gli auguri più calorosi per un rapido ristabilimento, affinché possa continuare a essere l’anima della rivoluzione liberale di cui l’Italia ha bisogno.
Luigi Sgueglia e-mail