Quanto durerà la detassazione?

Il provvedimento varato in maggio dal governo ha natura sperimentale, e la sua durata è perciò semestrale: dal 1 luglio al 31 dicembre di quest’anno. Teoricamente, quindi, su base annuale il limite di somme tassabili al 10% sarebbe dunque di 6.000 euro (3 mila euro per due semestri). Trenta giorni prima del termine della sperimentazione, ovvero a fine novembre, il ministro del Lavoro effettuerà, insieme con le organizzazioni dei datori di lavoro (Confindustria, Confcommercio, eccetera) e i sindacati, una verifica degli effetti prodotti dalla detassazione, dai vantaggio per i dipendenti, alla difficoltà degli adempimenti per i datori di lavoro, al costo effettivo per l’Erario in termini di minori entrate fiscali. Alla verifica parteciperà anche il ministro della Pubblica amministrazione, per verificare se sussistano le condizioni per estendere i benefici anche ai dipendenti pubblici. Se l’esito sarà positivo, il governo si è impegnato a rendere stabile la detassazione a partire dal 2009, con il possibile inserimento dei pubblici dipendenti.