Quanto vale non fare il Ponte

Che il Ponte sullo Stretto si faccia o no, Impregilo è in una botte di ferro. Il contratto - quintali di carta firmati nel 2007 - è perfezionato in ogni dettaglio, garanzie comprese. In novembre sarà completata la progettazione definitiva, poi la parola spetterà al governo. Ma se l’opera dovesse avere uno stop, che cosa accadrà? È già quantificata la penale: il 5% del valore (3,9 miliardi il contratto-base, dei quali 1,7 è la quota Impregilo), che con adeguamenti e rivalutazioni arriverà a circa 5 miliardi. Si tratterà dunque di un indennizzo tra i 195 e i 250 milioni, e la quota per il gruppo presieduto da Massimo Ponzellini sarà dunque di almeno 85 milioni. Ma Impregilo ha un unico obiettivo: costruirlo, il Ponte.