Quaresma Resta a casa Josè: «Non mi è piaciuto»

Appiano Gentile Balotelli e Quaresma a Mou non sono piaciuti con il Panathinaikos e neppure durante il resto della settimana: «Non sono convocati, per me hanno fatto troppo poco», ha detto, facendo capire che preferiva non approfondire l’argomento. «Anche Materazzi non è convocato ma anche se mi è piaciuto moltissimo voglio un solo difensore in panchina e voglio avere più opzioni in attacco. Gioco con Cordoba-Samuel e porto Burdisso, più fresco mentalmente e fisicamente non avendo giocato le ultime due gare». Ibra resta inamovibile e la sconfitta casalinga con il Panathinaikos lo costringerà probabilmente a non riposare neppure a Brema: «Siamo fortunatamente qualificati agli ottavi e non è detto che vincere il girone ci consenta un avversario più abbordabile. In realtà non mi va di vincere il girone con soli otto punti». Spazio al mercato: «Drogba? Lui dice che non si sente felice e subito si pensa a me perché sono considerato suo padre. Io per lui sono speciale, e anche lui per me è speciale, ma lui è un giocatore del Chelsea e qui ci sono Cruz, Crespo, Balotelli e Adriano». Sempre antipatico l’argomento Vieira. José ha escluso di avere un rapporto teso con il giocatore che, contrariamente a quanto aveva annunciato, non ha chiesto spiegazioni sulla sua esclusione con la Juve. Assente anche oggi: «Lo staff medico della nazionale francese ha detto che quando è partito era sano? Okay», ha risposto Mou.