Quarto scontro fra tram in un mese: due feriti, traffico in tilt per ore

Questa volta niente scambi rotti, ma una banale mancata precedenza alla base dell’ultimo scontro fra tram, il quarto in poco più di un mese. Lo scontro ha causato il deragliamento di uno dei due mezzi e il ferimento di una passeggera e del conducente del tram investitore.
L’impatto ieri verso le 17.30 in piazzale Castelli, tra un jumbo della linea 12 e un «monocarrozza» della linea 1, appena partito dal capolinea. Il primo mezzo arrivava da destra, quindi aveva la precedenza, e ha attraversato i binari del secondo che lo ha speronato proprio nella parte centrale facendolo deragliare. Due i feriti, una donna di 54 anni proveniente dalla Sri Lanka e il conducente dell’1, Giuseppe A., 46 anni, da 14 in Atm, ricoverati all’ospedale di Bollate.
I rilievi della polizia locale e le operazioni per rimettere il 12 sui binari, sono proseguiti fino alle 20, causando non pochi problemi alla circolazione. L’Azienda trasporti ha provveduto con 8 autobus a coprire le due linee interrotte.