Quasi 50 milioni le corse «rubate» su autobus e tram

Zero «portoghesi» nei metrò, dove in tutte le stazioni c’è il controllo dei documenti di viaggio sia in entrata che in uscita. E su tram e bus? Be’, i numeri parlano chiaro: 125mila multe nel 1999, 141mila nel 2000, 150mila nel 2001, 165mila nel 2002 e via crescendo percentualmente. Valori assoluti (su 119 linee di cui 45 interurbane) che, calcolatrice alla mano, oggi, sono pari a qualcosa come l’8 per cento dei viaggiatori ovvero qualcosa come 48 milioni di corse a sbafo. Quarantotto milioni di viaggi fatti abusivamente in rapporto ai 600mila passeggeri trasportati ogni anno. Maglia nera impressionante, anche se il record spetta a Palermo dove, dati dell’azienda tramviaria, il 35 per cento dei passeggeri non è in regola. Ah, dettaglio, lo scorso 6 agosto il management Atm si è travestito da controllori e, sorpresa, in sole tre ore su 1.835 controlli effettuati ha comminato 64 multe.
\