Quasi pronto il piano di fusione con Euronext

da Milano

Deutsche Boerse, la borsa tedesca, presenterà prima di metà aprile un dettagliato calendario per una fusione con Euronext. Lo afferma il quotidiano tedesco Die Welt citando fonti industriali secondo le quali il progetto affronterà anche argomenti spinosi inclusa la sede della futura entità, il modello di business, la struttura del management e i piani di Deutsche Boerse per le operazioni di clearing di clearstream (riscontro, regolamento e compensazione delle operazioni borsistiche). Secondo le fonti, il listino tedesco sarebbe d'accordo sul fatto di collocare la sede generale ad Amsterdam, mentre non avrebbe intenzione di cedere Clearstream, come richiesto da Euronext. Deutsche Boerse non ha voluto commentare. Euronext ha intanto detto di avere accettato la richiesta di uno dei suoi soci di includere nell’ordine del giorno dell’assemblea generale del 23 maggio una discussione sul fatto che un progetto di fusione con Deutsche Boerse sia nel migliore interesse degli azionisti e che l’assemblea voti sul piano. Deutsche Borse ed Euronext hanno avviato le trattative dopo che non erano riuscite a prendere il controllo del London Stock Exchange.