È quasi rissa all’assemblea Carige

(...) ad una grande istituzione pubblica».Il presidente di Banca Carige, Giovanni Berneschi, ha inoltre riconosciuto ieri nell’assemblea degli azionisti che sono stati compiuti errori «di battitura» in alcune voci secondarie del bilancio 2005 che però non hanno inciso sulla sostanza del conto economico. E ciò è accaduto per la concomitante entrata in vigore lo scorso anno delle nuove norme Ias. Berneschi inoltre ha reso noto di aver chiesto cinque milioni di euro di danni a un quotidiano per una serie di articoli sulla gestione delle controllate società di assicurazione che - ha sottolineato - hanno causato una temporanea perdita di valore del titolo Carige in borsa. E sempre su questo tema l’assemblea ha visto un vivace battibecco, al limite dello scontro fisico, tra un piccolo azionista ed il presidente di Carige Assicurazioni, Ferdinando Menconi, accusato di nepotismo. Sempre in tema di società assicurative controllate, Berneschi ha ricordato il minore utile del gruppo per il rafforzamento delle riserve sinistri con 25 milioni di euro, fatto in ottemperanza alle valutazioni dell’Isvap che non ha riconosciuto un contratto di riassicurazione dei rischi. Infine Cesare Calstelbarco Albani è stato nominato dall’assemblea degli azionisti di Banca Carige membro del consiglio di amministrazione. Castelbarco Albani sostituisce Flavio Repetto.