Quattro arresti e sei patenti ritirate sulle strade

Quattro arresti, quattro denunce per guida in stato di ebbrezza, sei patenti ritirate, due veicoli sequestrati, cinque persone segnalate all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma per possesso di sostanze stupefacenti per uso personale, decine di grammi di marijuana, hashish e cocaina sequestrate, 720 persone identificate, 634 veicoli controllati, 65 violazioni al codice della strada accertate. È il bilancio delle operazioni dei carabinieri della compagnia di Palestrina che durante il week-end pasquale hanno effettuato un articolato controllo dell’area prenestina.
Oltre ai controlli alla circolazione stradale numerosi sono stati i controlli nei luoghi d’incontro dei giovani, nei parchi pubblici e aree verdi della zona. L’attività ha visto il dispiegamento di una quarantina di carabinieri appartenenti ai comandi stazione dipendenti. I carabinieri della stazione di SanCesareo hanno arrestato due romeni, di 43 e 46 anni, trovati il giorno di Pasquetta in un cantiere edile alla periferia di quel centro, intenti a sottratto reti metalliche, saldatori ed altro materiale edile. La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita all’avente titolo. I carabinieri di San Vito Romano hanno tratto in arresto un giovane di 19 anni, della zona, incensurato, trovato durante il controllo ad una sala giochi della zona in possesso di varie dosi di cocaina. I carabinieri del Norm aliquota Radiomobile hanno tratto in arresto un giovane imprenditore edile per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Durante un normale controllo è stato trovato in possesso di circa mezz’etto di cocaina abilmente occultata all’interno del veicolo.