Quattro assessori in piazza

Sarà che quattro assessori, se pur a titolo personale, hanno dichiarato di partecipare alla manifestazione di sabato, sarà che il sindaco (ieri assente, ndr) ha definito Genova una città offesa per la mancata istituzione della commissione d'inchiesta parlamentare, sarà che sul G8 le posizioni sono diametralmente opposte, ma ieri il consiglio comunale si è acceso per un interminabile dibattito. Pastorino e forse Senesi (Rifondazione), Morettini (Pd ala Ds) e perfino Tiezzi (Pd ala Margherita) saranno in piazza. A far chiarezza sulla posizione dell'Ulivo/Pd pensa il capogruppo Simone Farello: «Non parteciperemo alla manifestazione perché non ci sentiamo di appoggiare critiche alla magistratura». Poi però Tiezzi ammette «Ci sono posizioni differenti nella maggioranza». Non convinto il compagno di partito Anzalone (presente non votante in tutte le votazioni): «Ho sentito dall'ala radicale attacchi alle forze dell'ordine e sono contrario» spiega. Ma con i minuti i distinguo nella maggioranza crescono.