Quattro della banda era già finiti in manette

Undici i pedofili arrestati, tutti italiani. Tutti recidivi e la cosa sconcertante in libertà di fare del male a dei bambini nonostante siano stati incriminati per reati analoghi da una manciata di mesi. Come Fausto Cusano di 38 anni, l’allenatore presso una scuola calcio dell’Eur, e Matteo Napoli di 64 anni, già stati arrestati lo scorso anno: il primo, in seguito ad una denuncia dei genitori di un bimbo francese condotto in Umbria per uno stage calcistico, il 64enne perché sorpreso in auto, in aperta campagna, con un minore mentre si apprestava a compiere gli abusi. Anche Roberto Patassini, 43 anni, detto «la nana», e Giulio Pichini, 61 anni, già titolare dell’«Incognito 2000», gay-night di via Casilina sono degli habitué erano già stati arrestati dai carabinieri nel 2000 e nel 2001 a seguito dell’indagine sul sedicente «fronte di liberazione dei pedofili».