Quattro borse di studio agli allievi del Paganini

Quattro allievi del Conservatorio di musica Niccolò Paganini hanno ricevuto altrettante borse di studio intitolate alla professoressa Loredana Laudisi Ponte. I premiati - primo classificato Nicolò Meloni, allievo del professor Melchiorre Pasquero, secondo classificato Bruno Mereu, allievo del professor Franco Trabucco, terzi classificati ex equo Andrea Sangiacomo e Maurizio Forno, entrambi allievi del professor Gianfranco Carlascio - sono stati individuati dopo una severa selezione tra i numerosi partecipanti da una commissione composta dalla direttrice del Conservatorio, professoressa Patrizia Conti, e dai professori Massimiliano Damerini e Luciano Lanfranchi, e dal rappresentante del Lions Club Francesco Albricci.
È stata infatti la «famiglia» dei Lions, e in particolare l’instancabile organizzatore, geometra Gianni Ponte, a promuovere l’iniziativa che ha ricevuto il fattivo sostegno dei Lions Club Genova San Giorgio, Genova Sampierdarena, Genova I Dogi, Genova Aeroporto Sextum, Genova Boccadasse, Genova San Lorenzo, Leo Club Genova San Giorgio e Famiglia Ponte. Alla serata ufficiale dedicata alla premiazione erano presenti numerosi Lions e Leo (il gruppo dei giovani del sodalizio) in rappresentanza dei Lions Club sponsor nonché un folto pubblico. La serata è culminata nell’esibizione, applauditissima, dei quattro allievi vincitori delle borse di studio.
Nicolò Meloni ha suonato la suite bergamasque di Claude Debussy Opera 10 numero 1 e 12 di Federico Chopin; Bruno Mereu si è esibito invece in alcune pagine di Liszt; Andrea Sangiacomo ha affrontato l’Opera 28 Fantasia di Mendellsohn; infine, Maurizio Forno ha suonato l’Opera 57 di Beethoven. L’incontro si è concluso con l’impegno a proseguire in questa valida iniziativa culturale.