Quattro fasce nazionali e tanti sogni da realizzare per le reginette del Lazio

Ilaria Capponi era tra le super-favorite

Abbiamo creduto tutti che il 2007 avrebbe riportato nel Lazio la corona di Miss Italia e la speranza è stata alimentata fino alla fine ma poi anche Ilaria Capponi, la bella Miss Lazio, fra le super-favorite, ha visto sfumare la vittoria. Sì perché la 68ª edizione, che rimarrà nella storia per la querelle Goggi-Bongiorno e il dibattito sul mostrare o meno il “lato B” per giudicare meglio le aspiranti miss, se l’è aggiudicata una veneta, la 18enne Silvia Battisti. Il PalaCotonella lunedì sera ha rivissuto le stesse polemiche dello scorso anno quando la romana Ylenia De Valeri, Miss Sorriso, si classificò terza proprio come la Capponi, tra i dissensi generali. Le finaliste laziali si sono aggiudicate ben quattro titoli nazionali, più di tutte le altre regioni: Ilaria Capponi (Miss Lazio) ha vinto la fascia di Miss Sasch Modella Domani, Federica Nargi (Miss Roma) quella di Miss Cotonella, per Cristina Giuliani (Miss Cinema Lazio) il titolo di Miss Ragazza Moderna ed infine Federica Di Bartolo (Miss Deborah Lazio) si è aggiudicata l’ambita fascia di Miss Eleganza, titolo storico del concorso. «La mia vittoria più grande è stata l’acclamazione nei miei confronti da parte del pubblico – commenta emozionata la bella Ilaria – sono uscita con il sorriso e sono davvero molto contenta». Perugina ma con sangue ciociaro (il babbo è di Frosinone), Ilaria, giocatrice di pallacanestro a Viterbo, metterà da parte il suo sport del cuore per dedicarsi completamente agli impegni di lavoro che già l’attendono, per contratto con lo sponsor che l’ha eletta. La sua aspirazione è diventare fotografa di moda. «Vorrei specializzarmi nell’ambito dello spettacolo – conclude – magari iniziando un corso di recitazione». Il titolo di Miss Eleganza è stato davvero sofferto per Federica Di Bartolo. La 23enne romana partecipò cinque anni fa al concorso e quest’anno ha ritentato con più consapevolezza; in semifinale ha visto sfumare il sogno con l’eliminazione ma grazie al ripescaggio della finale ha volato dritta, dritta classificandosi quinta. «Sono felicissima e spero che questa fascia mi regali tante soddisfazioni – commenta raggiante Federica – non me l’aspettavo davvero, soprattutto per l’altezza ma voglio onorare al meglio questa fascia, anche se ci sarà da lavorare su questo lato B». La Di Bartolo, nominata personalmente dallo stilista Guillermo Mariotto anche Miss Lato B, il discusso titolo non approvato da Patrizia Mirigliani, studia danza da tredici anni e continuerà a dedicarsi alla disciplina che più ama. La nuova Miss Eleganza 2007 intanto, con un sorriso smagliante ed ancora incredula si porta a casa un contratto con Gattinoni. La moda resta il settore al quale la maggior parte delle miss ambisce: Federica Nargi, Miss Cotonella, lo sogna e ha un punto di riferimento, l’eleganza di Naomi Campbell e come lei anche Cristina Giuliani, volto fresco e sorriso delicato, che rappresenterà per tutto l’anno la rivista per teenager Ragazza Moderna, con un desiderio, voler sfilare sulla passerella come Nina Moric.