Quattro feriti Pipì sui fiori: danno fuoco al vicinato

Savona. Hanno dato fuoco alla casa dove vive un gruppo di immigrati per vendicarsi dopo aver ingaggiato con loro una violenta lite. È accaduto nel centro di Albenga, provincia di Savona, dove i Carabinieri hanno fermato otto persone ritenute coinvolte nella rissa. Nell’incendio è rimasto intossicato uno degli inquilini dell’appartamento, che, al momento in cui è scoppiato il rogo, stava dormendo, mentre nella furibonda colluttazione sono rimaste ferite quattro persone.
Secondo la prima ricostruzione dei Carabinieri, a scatenare il tutto è stato un litigio nato dal fatto che nel gruppo di italiani qualcuno per dispetto aveva orinato in un vaso di fiori del palazzo. Alle proteste degli inquilini, è scattata la reazione, poi degenerata in rissa a colpi di coltello, nella quale quattro tra marocchini e italiani sono rimasti feriti.
Ma la cosa non è finita lì, perché, secondo i militari, dopo l’accaduto, per vendetta, alcuni amici degli italiani sarebbero tornati sul posto portandosi dietro una latta di benzina E appiccando il fuoco. Tutto per aver fatto pipì dentro il vaso.