Quattro mesi di braccio di ferro con la Turco

Ecco le tappe principali della vicenda.
25 maggio 2006. Il ministro della Salute, Livia Turco, revoca la direzione scientifica del Regina Elena all’oncologo Francesco Cognetti e al suo posto insedia l’epidemiologa Paola Muti.
13 luglio. Il professor Cognetti fa ricorso al Tar che però respinge la richiesta. L’oncologo si rivolge al Consiglio di Stato.
8 agosto. La dottoressa Paola Muti assume ufficialmente il ruolo di direttore scientifico del Regina Elena.
12 settembre. Il consiglio di Stato accoglie il ricorso del professor Cognetti in ragione del fatto che le regole dello spoil system non valgono per un ruolo scientifico. Il provvedimento di revoca del ministro Turco automaticamente decade.