Quei consorzi con 114 poltrone. Per non fare nulla

Provate a chiedere a un amico, un parente, un collega, se sanno cosa sono i Consorzi per l’industrializzazione. Vi guarderanno come un marziano. Se invece lo chiedete a un consigliere comunale saprà perfettamente di cosa state parlando. Perché per molti di loro, per i politici di professione, quei Consorzi sono un formidabile arrotondamento mensile. Sicuro e poco impegnativo per chi ha già una carica altrove, sorta di pensione di lusso per chi invece l’ha persa. Il costo collettivo per i 59 consorzi sparsi in Italia arriva a 3.835.000 euro, solo per il mantenimento degli organi politici. In Sicilia il record: ce n’è uno composto da 114 persone.