Quei ministri top gun

La Russa e Maroni top gun per un giorno. I ministri della Difesa e dell’Interno, rispettivamente, hanno provato a Venegono i due nuovi modelli del velivolo supersonico prodotti dalla Aermacchi. Alla base della visita c’è l’ordine degli M346 che l’Aeronautica militare dovrebbe siglare nei prossimi mesi. «Sappiamo che c’è una prassi - ha detto La Russa - finché le forze armate nazionali non fanno un acquisto non lo fanno nemmeno quelle di altri Stati». Poi, in merito al giro cui i due ministri hanno partecipato, ha commentato: «Un’esperienza indimenticabile». Maroni era invece più a suo agio: conosce l’Aermacchi e nell’azienda lavora la moglie Emilia che gli ha fatto in bocca al lupo a bordo pista.