Quei pasticcioni sudtirolesi

Un’imprecisione degna degli italiani tutti baffonero-pizza-mandolino. Un pressappochismo poco austro-prussiano. A combinare un pasticciaccio al sapore di speck è stata la Sudtiroler Volkspartei, il movimento autonomista altoatesino. Per non aver presentato in tempo la domanda, il partito rischia di perdere due milioni di euro di rimborsi spese per le elezioni 2006. «Una grave mancanza che non può essere cancellata», ha tuonato il segretario Elmar Pichler Rolle. Anche se a Roma il deputato Brugger si è subito attivato per sistemare «l’errore formale». Disgrazia nelle disgrazie: la colpa non si può neppure dare a un madrelingua italiano: il segretario amministrativo della Svp infatti è Alexander Mittermaier. Poco baffonero e mandolino...