Quei pazzi temerari volanti sulle loro scalcinate cariole

Ci sono le «Stupidissime creature» e i «Ring’o’ glioniti». Poi i «Chaparat» e i «M’ha da cascà». Sono quattro dei 35 equipaggi che oggi sfideranno la forza di gravità con scombinati velivoli che devono rispondere rigorosamente ad un irrinunciabile requisito: niente motore. Avranno invece un team «spingitore» che a forza di muscoli daranno il via a un volo che si concluderà con un ammaraggio di fortuna nelle acque dell’Idroscalo. È ormai tutto pronto per il terzo «Red Bull Flugtag - Un giorno con le ali», una strampalata e spettacolare competizione aerea che tocca il suo ventesimo anniversario.
Le squadre - 35 appunto - sono formate da un pilota e quattro «spingitori» che cercheranno di aggiudicarsi il miglior punteggio nelle tre categorie previste del regolamento. E cioè, la distanza percorsa in volo, la creatività nella realizzazione del velivolo a cui saranno aggiunti i punti conquistati nella performance pre-volo. Non solo infatti il velivolo dovrà dimostrare di riuscire a volare ma dovrà anche prepararsi a un’esibizione per i 30 secondi prima di ogni lancio. Ad aumentare il livello di adrenalina anche la voglia di battere la Germania: lunedì 28 maggio, infatti al Flugtag di Meinz è stato stabilito un nuovo record mondiale di lunghezza del volo, ben 69,79 metri. Ci riproveranno anche i vincitori della scorsa edizione, i «Ciociari Volanti» che dopo 5 anni tornano con un nuovo pazzesco progetto pronti a sfidare la forza di gravità. Nel 2007 tentarono un volo ispirato a Spiderman. Due mesi per costruirlo lavorando anche di notte. A pilotare un’Uomo Ragno che anche nella vita vola da tetto a tetto ma... per montare grondaie.
Lo spettacolo avrà inizio alle ore 14, quando il primo team decollerà dalla piattaforma di lancio alta sei metri. A scandire i momenti della giornata Gabriele Corsi, Giorgio Maria Daviddi e Furio Corsetti, meglio noti come il Trio Medusa, che con la loro ironia tagliente intervisteranno i team prima dell’audace lancio. «Sarò anch’io in prima fila al Red Bull Flugtag, all’Idroscalo - commenta Guido Podestà, Presidente della Provincia di Milano - anche quest’anno teatro delle esibizioni delle bizzarre macchine volanti artigianali create da brillanti inventori provenienti da tutta Italia. Sarà una giornata di festa all’avvio dell’estate per migliaia di curiosi, famiglie, e in particolar modo, ragazzi e bambini. Così, proprio laddove, negli anni 30, atterrarono i primi idrovolanti, planeranno, adesso, le idee partorite dalla fantasia di chi, attraverso la creatività e la spettacolarità, ha deciso, sfidando la gravità, di spiccare il volo a bordo del proprio mezzo». E per i patiti di calcio nessun problema. Alle ore 18 sarà possibile seguire l'esordio azzurro della nazionale italiana agli Europei 2012 contro la Spagna, trasmessa in diretta dai maxi schermi.
Info: www.redbullflugtag.it - www.idroscalo.info