Quei piccoli azionisti contro i grandi crac

La legge di bilancio per il 2008 istituisce alcune novità per la tutela dei consumatori. La principale è la class action, ossia l’azione collettiva risarcitoria nei confronti di imprese con comportamenti anti-concorrenziali, pratiche commerciali scorrette e atti illeciti extra-contrattuali. Si può adire alle vie legali anche quando una pluralità di consumatori ritenga lesi i propri diritti. Vi sono delle limitazioni: le cause possono essere avviate dalle associazioni che agiscono a tutela dei consumatori o da comitati; è demandata al tribunale la pronuncia sull’ammissibilità della causa stessa. Un’altra novità è il Garante dei prezzi che sorveglierà su anomalie nella vendita dei beni di consumo.