Quei sindacati paladini di battaglie che non ci sono

(...) ma perché avete il coraggio di dire le cose come stanno.
Leggiamo sulle vostre pagine fatti che altrove paiono differenti per attori e sostanza.
Il Ministro Scajola venerdì ha affrontato coraggiosamente la questione Fincantieri e con interventi ad hoc ne ha tracciato una road map che consentirà ai cantieri genovesi di attrezzarsi al meglio per uscire dalla crisi. Questo tema come sai mi sta molto ha cuore per mille ragioni, quelle del Lavoro che mi impegnano in Parlamento in Commissione IX, la presenza dei cantieri Sestri Ponente e di Riva Trigoso dove ho molti amici che vi lavorano e molti sindacalisti con cui ho costanti rapporti e che so impegnati costantemente nella difesa di una azienda che rappresenta una eccellenza per il Paese.
Ebbene la sensazione che emerge diffusamente è quella di una FIOM-CGIL cassa di risonanza per gli ex PCI ora PD, leggi Burlando&compagni, che agitando piazze ed animi, si fanno paladini di battaglie che non ci sono. ma creano appositamente nella speranza di ottenere qualche voto in più.
La doppiezza della CGIL è sconcertante, ieri al congresso UIL ascoltavo un relatore raccontare che con il Governo Prodi i rappresentanti CGIL parevano sottosegretari di Padoa Schioppa, mentre appena insediato Berlusconi promettevano autunni caldi prima ancora di aver sentito una sola parola dai suoi Ministri Economici.
E come dimenticare le bare, sì le bare, a misura d'uomo, che la CGIL sestrese mise di fronte alla sede CISL per contestare il diritto di dire e fare cose diverse. E ci si lamenta del clima di odio.
Quello che mi rammarica è che i soli a rimetterci sono i lavoratori, strumentalizzati dalla sinistra politica e sindacale, che pur di raggranellare un voto turba inutilmente il Natale di queste famiglie.
A costoro vorrei dire che il Governo Berlusconi non è un Governo radical-chic, sa benissimo delle loro difficoltà e insieme ai Parlamentari del Popolo della Libertà lavora per trovare soluzioni, senza clamore, valutando fatti e problemi, seriamente, nell'interesse del Paese e non di una banda.
*Coordinatore
Regionale PdL