Quel casinò è davvero un Campione

Siete appassionati del gioco d’azzardo? Non siete mai stati in un casinò ma vi piacerebbe passarvi una serata anche solo una volta nella vita? La serata giusta per provare è vicina: lunedì prossimo, 22 settembre. Il Casinò di Campione infatti, nuovocasinodicampione.it, completamente rinnovato e ospitato negli imponenti volumi architettonici firmati da Mario Botta, organizza una giornata all’insegna dell’eccellenza enogastronomica.
Due i momenti topici: alle 16 il cocktail party nella piazza del Nuovo Casinò, al quinto piano dell’edificio, a base di prodotti cult quali l’aceto balsamico di Modena, il culatello di Zibello, il parmigiano Grana d’oro e altri formaggi di prima qualità; alle 20 la cena di gala, a 100 € a persona, presso il Salone delle Feste al nono piano, da dove si gode una magnifica vista del Lago Ceresio. La cena riprende il menù della seconda edizione del meeting internazionale dell’Associazione europea di chefs Euro-Toques, che riunisce circa 4000 cuochi e ristoratori di 18 diversi Paesi d’Europa, tenutasi l’8 settembre. Firme eccellenti della cena del meeting Aimo Moroni (Il Luogo di Aimo e Nadia di Milano), Paolo Viviani (San Rocco di Orta S.Giulio-No), Stefano Rano (Al Vecchio Faggio di Cuasso al Monte-Va), Stefano Caccia (Al Cacciatore di Soazza in Svizzera).
La cena di gala di lunedì rappresenta un’occasione unica per assaggiare piatti e prelibatezze di ogni dove. In carta ad esempio Tartare ai due salmoni di Norvegia, Insalata di spaghetti al coriandolo, Tortelli di ricotta e Castelmagno al burro e salvia e una dolce Moelleux al cioccolato Grand Cru Caraïbes Valrhona. Fa gli onori di casa lo chef executive del Casinò Cesare Chessorti, a guida della cucina della casa da gioco dal 1995.