Quel concetto di casa «totale» centrato su design e qualità

Il marchio Euromobil, tra i più conosciuti in Italia, ha raggiunto più di 800 punti vendita tra Europa e India, riuscendo a espandersi anche in Cina, in Giappone, in Russia e Corea, portando anche Oltreoceano negli Stati Uniti, la politica del gruppo guidata da imprenditori per i quali «i valori etici e cultura d'impresa si fondono e convivono quotidianamente».
I fratelli Lucchetta (Antonio, Fiorenzo, Gaspare e Giancarlo) alla guida di Euromobil dal 1972, portando al Salone (Pad. 10 stand C15-D18) accanto al marchio Euromobil cucine, anche gli altri due brand - Zalf mobili , dal 1974 specialista del settore mobili e complementi per la casa, l'ufficio e il contract; e Désirée, azienda di imbottiti, con sede a Tezze di Piave - presentano al pubblico un concetto non così diffuso di mobilificio. Il gruppo, infatti, è diventato negli anni un centro di progettazione e di consulenza per l'arredamento dove, per soddisfare le esigenze del cliente, vengono prodotte cucine personalizzate nel rispetto dei tempi previsti.
Per conoscere il dinamico e raffinato lifestyle proposto dal gruppo, in uno spazio di 1.000 metri quadrati, diviso in tre macroaree, sarà possibile scoprire un inedito sistema Living firmato Euromobil. Un concetto di casa totale che punta sul design, con un ottimo rapporto qualità/prezzo è allestito nella prima area, dedicata al Totale Home design, dove sistemi e complementi di arredo delle tre aziende si integrano dando vita a due progetti di case; se da una parte Casauno si presenta con Kubic, una cucina giovane e attuale, totalmente ecosostenibile, sfruttando la naturalezza del vetro e la luminosità del vetro; Casadue, con la cucina Lain, offre un progetto di alto design, sempre a costi accessibili. A Désireée, invece, con le sue proposte di sedute imbottite all'insegna del comfort e del design, è riservata la seconda area, mentre, per ultimo, le soluzioni progettuali di Zalf, con un imprinting ludico, dai colori vivaci e funzionali, esposte nella terza area, sono dedicate ai più giovani.
La passione per l'arte e il design dei fratelli Lucchetta è testimoniata anche dalla presenza di opere artistiche che arricchiscono gli ambienti; spiccano così le tre opere di Alessandro Verdi e le opere vincitrici dell'ultima edizione del «Premio Gruppo Euromobil Under 30 ad Arte Fiera di Bologna»: Erbario di Margherita Cesaretti e Last di Valentina Miorandi.
Tra gli importanti Fuorisalone di quest'anno, anche Euromobil completa l'happening con la terza edizione della mostra «Around The World», alla Triennale da oggie all'1 maggio e, dal 10 al 14 aprile, con l'esibizione di chef stellati al Magnapars di via Tortona in «Food Experience Mondadori».