Quel dubbio sugli imperatori

Una passeggiata di relax per le strade di Roma, ma niente notte bianca per seguire le presidenziali Usa. «Vado a dormire, domani mi devo svegliare presto», ha risposto Silvio Berlusconi ai cronisti ieri sera, poco dopo le 23, mentre faceva quattro passi tra Largo Argentina e Piazza Navona. Poi è stato il premier a «interrogare» i giornalisti: «Visto che mi fate sempre domande, ora sono io a chiedervi una consulenza. Quali sono gli imperatori romani più liberali? Ve lo chiedo perché a marzo inauguro la mia università liberale: sarà una cosa bellissima, in un luogo fantastico. E voglio metterci quattro busti». Sempre sorridente, il premier ha citato tra gli altri Giulio Cesare ed Adriano (foto), e si è fermato a scherzare con alcuni passanti. No comment, invece, sulle elezioni d’Oltreoceano, visto che «i risultati si avranno solo alle 5 del mattino».