Quella rissa ad «Annozero»

Giovedì sera su Raidue è andata in onda un’altra puntata del talk show «Annozero», condotto da Michele Santoro. Il tema al centro della trasmissione è il conflitto in Medio Oriente tra Israele e Hamas. Tuttavia si capisce sin dalle prime immagini l’impostazione «di parte» dello show. Almeno, questo prova a far notare l’ospite in studio Lucia Annunziata: «La trasmissione al 99,9 per cento è stata tutta schierata per la Palestina, senza dare spazio all’altra parte in causa». Santoro reagisce subito male perdendo le staffe: «Che anche tu venga qui a dire simili fesserie è una cosa che non si può accettare». La giornalista a quel punto prova a difendersi: «Come ti permetti? È evidente...». E lui: «Non sei qui per fare una critica, dì le tue idee. Se ce le hai...». Ma la frase di Santoro che più d’ogni altra sembra aver colpito la conduttrice di «In 1/2 ora» è stata: «Cerchi di acquisire dei meriti con qualcuno?», alludendo a misteriosi accordi dall’alto. Poi taglia corto: «Non perdiamo tempo, lasciamo spazio ai giovani». Lucia, furiosa, proprio non ci sta e abbandona lo studio in diretta. Il giorno seguente la polemica ha investito il piano istituzionale. Il presidente della Camera, Gianfranco Fini, ha definito «Annozero» uno «spettacolo indecente»; mentre l’ambasciatore d’Israele, Gideon Meir, ha messo nero su bianco l’offesa alle Comunità israelitiche nel nostro Paese: «La puntata è stata vergognosa, una simile demonizzazione dello Stato d’Israele non possiamo accettarla».