Quella strana coppia che piace agli (e)lettori

Caro Direttore,
leggo l'articolo/lettera del Vicepresidente del Consiglio Regionale Luigi Morgillo e faccio un paio di riflessioni.
Fermo il fatto che l'obiettivo è e deve essere il Gruppo Unico del Pdl ovunque, non si può certo definire una «somma di pagliuzze» la serie di critiche puntuali e costanti che «Il Giornale», anche con la rubrica Carissime Consulenze, ha mosso alla Giunta Burlando. Non si può neanche dimenticare che quest'opera moralizzatrice, oggi interpretata a livello nazionale dal Ministro Brunetta, è stata avviata da Gianni Plinio e Matteo Rosso ancora sotto il Governo Prodi.
Capisco che il Gruppo Unico consentirà di dimagrire i costi della politica ma, nelle more che questo nasca, non facciamo le «battaglie delle pagliuzze»? Concretamente e subito queste, forse, hanno fatto lasciare ai Liguri qualche euro in più in tasca.
Attendiamo presto che il simbolo del Pdl riunisca gli Arancioni, l'Udc, gli Abbundi, gli An e gli Azzurri; però l'esperimento della «strana coppia» Plinio/Rosso può essere un esempio di come 2 forze politiche diverse ma coese possa portare avanti, convinto e compatto, battaglie di cui andremo sicuramente fieri alle elezioni regionali del 2010. Grazie per l'attenzione che mi vorrà dedicare.