Quelle bellissime spiate pure in camera da letto

Ha vinto quattro mondiali, e due ori olimpici. Katarina Witt (nella foto piccola) era bellissima e fatale, la principessa del pattinaggio su ghiaccio, una gloria per la Germania Est. Ma la Stasi la faceva spiare persino in camera da letto dove venivano cronometrati i tempi delle sue prestazioni sessuali. Con i nuotatori la Stasi fece pure di peggio: combinò il matrimonio tra Kornelia Ender e Roland Matthes per far nascere un super campione dall’unione di due campionissimi. Il crollo della Ddr salvò dalla stessa sorte la splendida Franziska Van Alsmick (nella foto grande). Quando arrivò lei a Est di Berlino cominciò tutta un’altra storia.