Quelle notizie da mangiare

Povero Pannella. «Per un errore di comunicazione interna» il Tg3 delle 19 ha dato come avvenuta l’interruzione dello sciopero della fame e della sete del leader radicale, che da sette giorni chiede la moratoria universale per la pena di morte. «Quel telegiornale ha compiuto un atto di irresponsabilità professionale gravissimo» si è ribellato Pannella, che poi ha deciso di lanciare un appello radiofonico perché altri aderiscano alla sua forma di lotta per uno o due giorni. Caro Pannella, dovrebbe saperlo. Certe notizie sono proprio appetibili.