Quelle scarpe di coccodrillo per Lula

Dono italiano per il presidente brasiliano Inácio Lula Da Silva (nella foto) che si è visto recapitare un pacchetto contenente un paio di scarpe «di coccodrillo-seta» offerte dall’Associazione nazionale dell’industria delle Calzature durante la Fiera del cuoio e dei pellami in corso a San Paolo. Il cadeau nasce insomma dal «made in Italy» che si è sentito pesantemente penalizzato a causa dei dazi che privilegiano i prodotti brasiliani ma finiscono per non incidere sui diretti concorrenti cinesi penalizzando invece in maniera irreparabile le importazioni di calzature italiane in Brasile. Il tasso protettivo del dazio, il 35 per cento, mette infatti completamente fuori mercato le scarpe italiane troppo care per le tasche sudamericane.