Quelle vite sempre in salita

Se dovessimo mandare un sms a un extraterrestre per spiegargli come siamo fatti utilizzando solo grandezze fisiche, avremmo non pochi problemi. Per l’altezza potremmo dire che, in media, misuriamo 17 miliardi di volte il diametro dell’atomo di idrogeno. Ma per concetti spaziali come sinistra e destra, la faccenda si complica. Si complica, ma non tanto, se a farci da maestro è Richard P. Feynman, premio Nobel 1965 per la Fisica, di cui Adelphi propone – dopo il successo di Sei pezzi facili, ovvero le sue leggendarie lezioni su atomi, energia, gravitazione e meccanica quantistica – Sei pezzi meno facili (pagg. 224, euro 13, trad. Gianni Rigamonti). Dove si affronta il fascino della relatività ristretta, delle proprietà dello spazio-tempo e della sua curvatura.