Quello che si deve sapere prima di andare al seggio

Tutte le regole per chi va a votare al referendum: le ricorda il Comune, in una nota in cui sottolinea, innanzi tutto, l’orario di apertura dei seggi che resta fissato dalle 8 alle 22 di domenica e dalle 7 alle 15 di lunedì. Per esercitare il diritto di voto, l’elettore deve esibire la tessera elettorale e un documento di riconoscimento. Se non ha ricevuto la tessera o l’ha smarrita, potrà richiedere il rilascio del duplicato presso l’Ufficio elettorale di corso Torino (che resterà aperto dal 20 al 24 giugno dalle 8,10 alle 19, domenica 25 e lunedì 26 per tutta la durata della consultazione). Gli elettori affetti da infermità tali da non consentire l’autonoma espressione di voto possono avvalersi dell’assistenza in cabina di un elettore della propria famiglia o di un altro accompagnatore di fiducia (se iscritti nelle liste elettorali di un Comune della Repubblica). Occorre comunque che si procurino documentazione medica rilasciata dalla Asl, richiedendo all’Ufficio elettorale annotazione relativa al voto assistito sulla tessera.