Quentin Tarantino sempre più trash tra pupe, sangue e corse in macchina

Inguaribile nostalgico Quentin Tarantino. Proprio non ce la fa a lasciarsi alle spalle gli anni '70 e così, nel suo ultimo, folle gioco cinematografico si ispira ai «grindhouse», i cinema dei sobborghi Usa le cui proiezioni offrivano doppio film e trailer assortiti. Tutto rigorosamente di serie Z. A prova di morte segue la regola: Tarantino serve ai fan una storia decisamente vintage (pellicola rovinata ad arte, situazioni trash, pupe e thrilling) in cui un ex stuntman con problemi psicotici (Kurt Russell) adocchia ragazze sexy e disinibite e cerca di ucciderle in collisioni frontali a bordo della sua auto blindata. Non gli va sempre bene: lo attende una sanguinosa vendetta femminile. Il dvd esce singolo e doppio. Il menu offre audio italiano e inglese, sottotitoli in italiano per non udenti, trailer, photogallery, backstage, 2 speciali stunt, uno speciale su Russell e uno sulle ragazze del film.

A PROVA DI MORTE - Medusa - 16,90 e 19,90 euro