«Quest’anno spettacoli gratis per studenti e anziani»

Antonio Calbi, direttore del settore spettacolo del Comune, ex direttore del teatro Eliseo di Roma, sta lavorando al New Deal del sistema dello spettacolo milanese. E lo fa partendo dalla comunicazione: «Milano è ricchissima di risorse, sono numerosi e attivi gli operatori del teatro, del cinema, della musica ma poco conosciuti. Ho trovato una Milano ripiegata su se stessa, incapace di comunicare». Ecco allora che il primo obiettivo, in parte già raggiunto, è la campagna di informazione, che Calbi ha preparato quest’estate, che comunichi con manifesti e pubblicazioni tutti gli spettacoli in cartellone. Nel «mirino» di Calbi anche spettacoli gratis per i milanesi in difficoltà, un sistema di convenzioni per gli operatori musicali, rilanciare il cinema meneghino e le nuove realtà.