Questa Lazio non scherza spazza via anche l’Empoli

Roma. Cagni non scherzava quando, alla vigilia, diceva che la Lazio di questi tempi è più forte dell'Inter. Sesta vittoria consecutiva per i biancocelesti e sfida Champions persa dall'Empoli.
All'8' è Pandev a strappare gli applausi dell'Olimpico: pallonetto dai 25 metri che sottolinea l'errore di posizione di Balli e regala il vantaggio ai padroni di casa. Il secondo gol è di Rocchi: con la mascherina a proteggere l'operazione al naso, l'ex empolese è protagonista assoluto in occasione del suo gol. È lui infatti ad innescare Mauri sulla sinistra che, a sua volta, vede Pandev in mezzo: assist per Rocchi che festeggia la convocazione in nazionale con un destro potente. Nel secondo tempo chiude il conto Manfredini con il terzo gol. Almiron su punizione a due firmava il gol della bandiera per l’Empoli.