«Questa tragedia riporta alla mente la ThyssenKrupp»

«Quanto accaduto nella fabbrica di Cornate d’Adda non deve più ripetersi. Questi morti, purtroppo, sono gli ultimi di una lunga catena che ha insanguinato l’intero Paese»: lo ha affermato ieri sera il presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati, commentando la notizia dell’incidente avvenuto nella fabbrica di Cornate d’Adda. «Desidero esprimere, anche a nome dei cittadini della Provincia - viene precisato in una nota - tutta la mia vicinanza ai familiari dei due operai, e desidero rivolgere gli auguri agli operai feriti perché possano ristabilirsi quanto prima». «Il tema della sicurezza sui luoghi di lavoro - conclude Penati - deve essere la priorità di tutte le istituzioni perché non è degno di un Paese civile il continuo ripetersi di queste morti così assurde».
«Queste esplosioni nelle fabbriche - ha detto Paolo Grimaldi della Lega - portano alla mente quanto successo alla ThyssenKrupp di Torino. Dobbiamo ancora assistere a certe tragedie. Porgiamo le nostre condoglianze alle famiglie delle vittime ed esprimiamo la nostra vicinanza ai lavoratori feriti».