La questione all’Onu il 19 dicembre

Bruxelles. Il dibattito in Consiglio di sicurezza dell’Onu sullo status del Kosovo si svolgerà «probabilmente» nell’arco di tre giorni. Lo ha annunciato ieri il rappresentante della Ue per la Politica estera, lo spagnolo Javier Solana, al termine della riunione dei ministri degli Esteri europei a Bruxelles. «Il rapporto della troika negoziale, Ue-Usa-Russia, consegnato ieri al segretario generale dell’Onu, il sudcoreano Ban Ki-Moon, verrà discusso dal Consiglio di sicurezza il 19 dicembre e probabilmente anche il 21 e il 22», ha detto Solana. Le sedute saranno presiedute dall’Italia, attuale presidente di turno del Consiglio di sicurezza. Solana ha anche dichiarato che i ministri degli Esteri della Ue hanno compiuto ieri un nuovo «passo in avanti» verso una posizione comune per il Kosovo, ma che ancora manca l’unanimità: si tenterà di trovarla nel Consiglio europeo di venerdì prossimo a Bruxelles.