«Con questo bilancio le forze in più non arriveranno mai»

Il sindaco chiede 500 agenti in più. Ma ne è sicuro il prefetto Gian Valerio Lombardi quando afferma che non arriveranno mai. «Con l’attuale quadro di bilancio non ci saranno più uomini per Milano». Il prefetto però si dice convinto che «non tutti i problemi di questa città si possono risolvere con un aumento di agenti. Ci sono problemi che non sono di ordine pubblico, ma a cavallo del sociale». E se il sindaco ha fatto riferimento alle periferie e a un sentimento diffuso di insicurezza, Lombardi afferma che il problema più importante degli altri è «sicuramente la presenza degli stranieri». Sono almeno 35mila persone provenienti da tutto il mondo e che per i loro stili di vita e abitudini completamente diverse dalle nostre «possono creare disagio a qualcuno». Ma il prefetto si dice anche ottimista sulla qualità della vita a Milano che definisce «nel complesso una città vivibile». E aggiunge: «Nella graduatoria del «Sole 24 ore» Milano era ai primi posti della classifica, addirittura aveva guadagnato postazioni rispetto agli anni precedenti». Insomma secondo la prima carica istituzionale «la situazione non è così pericolosa. Certo è che in una metropoli da 4 milioni di abitanti ci sono problemi serissimi ed emergenze vere, però nel complesso la qualità media della vita è alta e la situazione discreta»